Partecipazione

A poco più di 70 anni dalla Liberazione dal fascismo, dramma e lutto che hanno invaso anime e territori sembrano sbiaditi.
Fortunatamente la generazione che subì le conseguenze più estreme della crudele dittatura pensò bene di lasciare monumenti in memoria degli eventi.
La Resistente vuole ricordare i luoghi teatro della storia collegandoli con il più resistente dei mezzi di trasporto: la bicicletta.
La bicicletta fu l’emblema della Resistenza, usato da staffette e partigiani per muoversi e portare comunicazioni e armi. La stessa bicicletta, oggi, diventa per noi mezzo per recuperare la memoria.

Con La Resistente pedaleremo attraverso la memoria collegando i luoghi delle stragi nazifasciste sul territorio cesenate.